salta alla navigazione

Il monoteismo: progresso o minaccia per l’ umanità?

24, giugno 2007 Inviato da Giovanni Ruggia in : credenze e valori , 5commenti

Si sostiene che il monoteismo sia stato un progresso nel cammino dell’ umanità, che esso abbia migliorato la condizione femminile, contribuito all’ abolizione della schiavitù, dato origine alla scienza moderna. Quali sono e che consistenza hanno le prove in tal senso? (altro…)

Riuscirà l’ umanità a sopravvivere al XXI secolo?

24, giugno 2007 Inviato da Giovanni Ruggia in : attualità , aggiungi un commento

Il successo della nostra specie sta creando grossi problemi a tutto l’ ecosistema planetario. Le caratteristiche stesse che hanno fatto il nostro successo potrebbero trasformarsi nello strumento dell’ estinzione nostra e di buona parte della biosfera. Come possiamo affrontare razionalmente la questione? (altro…)

Come funziona il mondo?

8, giugno 2007 Inviato da Giovanni Ruggia in : storia e scienza , 2commenti

“Anyone who is not shocked by quantum theory has not understood it
Niels Bohr.

L’ esperienza ci ha abituati a un mondo concreto e solido. L’ indagine scientifica della natura invece ci ha fatto scoprire una realtà totalmente insospettata composta da elusive entità che possono comportarsi, a seconda delle condizioni dell’ osservazione, come particelle o come onde, secondo astratte formule matematiche che descrivono solamente la probabilità che esse si trovino in un dato luogo e che si muovano in un determinato modo. (altro…)

Identità svizzera

8, giugno 2007 Inviato da Giovanni Ruggia in : credenze e valori , aggiungi un commento

Qualche anno fa aveva suscitato enorme scalpore il padiglione svizzero all’ esposizione mondiale di Siviglia, che veicolava lo slogan “Suiza no existe”.
Apriti cielo! Seguì un diluvio di proteste nei media e presso le autorità, una reazione di orgoglio nazionale. Se non altro l’ esposizione aveva dimostrato che esistono gli Svizzeri e che, se provocati, reagiscono fieramente. Ma se ci si riflette un attimo gli autori del padiglione svizzero non avevano torto. (altro…)