salta alla navigazione

Il successo delle medicine complementari

24, giugno 2014 Inviato da admin in : storia e scienza , aggiungi un commento

Le medicine complementari stanno ottenendo un successo crescente presso il pubblico e gli operatori sanitari malgrado non esistano prove della loro reale efficacia. Ma se così tanti pazienti e operatori li utilizzano e continuano a utilizzarle, in alternativa o in complemento alla medicina ortodossa, potrebbe esserci qualcosa di interessante da imparare.

La medicina ortodossa ha fatto registrare indubbi progressi e spettacolari successi nella prevenzione e cura di molte malattie e nella qualità di vita della popolazione ma in alcuni campi esistono ancora problemi. Siamo stati viziati da un secolo di successi in campo medico e ora ci aspettiamo rapidi rimedi per tutto.

La complessità della relazione tra medico e paziente rappresenta una vera e propria sfida per il metodo scientifico e va affrontata a diversi livelli. Non è la prima volta che la scienza si trova ad affrontare lo studio di sistemi complessi, è un campo di studi affascinante. (altro…)

Una storia naturale del sesso

13, aprile 2013 Inviato da admin in : storia e scienza , aggiungi un commento

Lo sviluppo dell’ umanità si è svolto sulla base della sua evoluzione biologica e delle condizioni ambientali (geografiche e climatiche) che essa ha incontrato. La diffusione planetaria e l’ evoluzione culturale e sociale dell’ umanità, la differenziazione dei modi di vita, la nascita e l’ espansione delle civiltà, le molteplici concezioni mitologiche e filosofiche che tutto questo ha comportato sono dovute alle migrazioni di persone e popoli alla ricerca di migliori opportunità di crescita e benessere e dei conflitti che ne sono nati.

Ma a molti non piace l’ idea di ridurre l’ uomo a un animale con un cervello sovradimensionato, il cui comportamento è determinato da fattori geografici ed economici. (altro…)

Esistono dimensioni sconosciute?

20, dicembre 2007 Inviato da Giovanni Ruggia in : storia e scienza , aggiungi un commento

La possibilità che esistano altre dimensioni, oltre alle tre dimensioni spaziali che ci vengono trasmesse dai nostri sensi, affascina da lungo tempo l’ umanità. È probabilmente nota a tutti la metafora delle ombre sulla parete di fondo della grotta di Platone. La si può interpretare come la difficoltà per un mondo a due dimensioni di comprendere una realtà tridimensionale. Analogamente nella nostra realtà a tre dimensioni ci risulta difficile immaginarci come possa essere un mondo pluridimensionale.

(altro…)

Come funziona il mondo?

8, giugno 2007 Inviato da Giovanni Ruggia in : storia e scienza , 2commenti

“Anyone who is not shocked by quantum theory has not understood it
Niels Bohr.

L’ esperienza ci ha abituati a un mondo concreto e solido. L’ indagine scientifica della natura invece ci ha fatto scoprire una realtà totalmente insospettata composta da elusive entità che possono comportarsi, a seconda delle condizioni dell’ osservazione, come particelle o come onde, secondo astratte formule matematiche che descrivono solamente la probabilità che esse si trovino in un dato luogo e che si muovano in un determinato modo. (altro…)