salta alla navigazione

Famiglia - quale famiglia?

17, agosto 2016 Inviato da admin in : attualità , aggiungi un commento

È in atto una campagna di promozione della famiglia tradizionale con i suoi ruoli di genere ben definiti, basata sulla credenza che questa sia la forma base naturale di organizzazione delle società umane. Ma questa concezione corrisponde veramente a fatti accertati? O non si basa piuttosto su pregiudizi e tradizioni mai veramente sottoposti a verifica? La struttura e le pratiche delle famiglie attuali concedono a tutti i membri le stesse opportunità di sviluppare le loro capacità, di influenzare le scelte sociali, di partecipare al potere politico, di essere economicamente e fisicamente sicure? La suddivisione del lavoro domestico non retribuito è equa?

Sappiamo che la produzione e la riproduzione sono fenomeni culturali fondamentali in ogni società umana e determinano i modi dell’ economia domestica. Ma la famiglia che conosciamo oggi è l’ unica alternativa possibile?

(continua…)

La fede come innamoramento?

17, agosto 2016 Inviato da admin in : credenze e valori , aggiungi un commento

Avevo assistito tempo fa a un dibattito sul tema “è proprio necessario credere in dio?” e ricordo che uno dei relatori, pastore della chiesa valdese, aveva fatto una dichiarazione intrigante: “Chi non crede non può capire chi crede come chi non si è mai innamorato non può capire gli innamorati.”

Continuava poi con un parallelo tra le Sacre Scritture e le lettere d’amore: entrambe vanno considerate all’interno di un rapporto dove certe espressioni e affermazioni prendono un accezione differente da quella normale e dall’ esterno non si capirebbero. Affermazioni forti, visto che verosimilmente tutti quanti ci siamo innamorati almeno una volta e, senza necessariamente aver letto Lucrezio e gli scettici, abbiamo conosciuto anche gli effetti collaterali negativi dell’innamoramento.

(continua…)

il perdono non è una virtù cristiana

17, agosto 2016 Inviato da admin in : credenze e valori , aggiungi un commento

No, non fate cadere le vostre lacrime

di dee nemiche, la disperata infezione

che brucia ogni germe, cancella la vita!

Eschilo. Orestiade. Trad. Pier Paolo Pasolini, Einaudi 1996

Il perdono è spesso considerato una virtù cristiana. Solo con Cristo, ci dicono, l’ amore del prossimo è diventato patrimonio culturale dell’ umanità e ha trasformato il mondo. Ma la storia è molto più differenziata e interessante di questa manipolazione ideologica.

(continua…)

Esiste una questione islam? E se si, come farvi fronte?

26, luglio 2014 Inviato da admin in : attualità , aggiungi un commento

Negli ultimi anni si è venuta affermando una questione islam in Europa; il periodo postcoloniale e le migrazioni ci hanno messi di fronte a comunità in forte espansione demografica che danno l’ impressione di non volersi integrare nella comunità civile che si è evoluta in Europa negli ultimi secoli e di cui andiamo fieri. Ma è solo un’ impressione o esiste davvero un problema? E se si, come dobbiamo affrontarlo?

(continua…)

Credere in Dio è o non è una posizione razionale?

24, giugno 2014 Inviato da admin in : credenze e valori , aggiungi un commento

È forse nota a molti la famosa scommessa di Pascal (Blaise Pascal, 1623 – 1662, matematico, fisico, filosofo e teologo francese) sull’ esistenza di Dio. Secondo questa è meglio credere, cioé é più razionale nel senso di massimizzare i benefici, e comportarsi di conseguenza perché di fronte a una posta limitata (credere in questa breve vita) si ottiene un beneficio infinito nell’ Aldilà?  Ora, la scommessa si basa sull’ ipotesi di credere nel dio giusto e che egli (o è un’ ella?, o forse è meglio dire esso?) sia equo, onnipotente e misericordioso. Che verosimiglianza hanno queste ipotesi?

(continua…)